COME SI USA?
Inumidire la zona da trattare con acqua e bicarbonato di sodio – e Sali del mar morto – acqua salsobromoiodica.

ULTERIORI SUGGERIMENTI
L’olio dovrebbe essere usato soltanto come lenitivo nei disturbi temporanei. Se il problema persiste si consiglia di consultare un medico.

CERTIFICAZIONI DI QUALITA’
Ogni lotto di prodotto (riportato sull’etichetta) è correlato di una precisa analisi chimica, depositata con l’indicazione dei materiali da utilizzare per il confezionamento per i quali è stata testata la compatibilità chimica.

IMPORTANTE
Conservare in luogo fresco o in frigorifero.

Queste schede composte non hanno funzione prescrittivi o diagnostica ma solo una guida informativa riservata alle persone qualificate nei settori della Medicina, dell’alimentazione e della Farmacia (Art. 6, comma 2, DL: 27/01/1992, n. 111). Prodotto e distribuito da Associazione Nazionale Anno Zero di Mulazzano (PR).

METODICA APPLICATIVA
L’olio della salute va utilizzato inumidendo e bagnando la parte da trattare.

TIPO DI TRATTAMENTI
Per trattamenti esterni. Bagnare la ferita e applicare l’olio ozonizzato.
Per i trattamenti di piaghe da decupito, psoriasi, etc., inumidire la ferita, cospargerla di prodotto quindi e fasciare con una garza umida.
Per trattamenti interni umidificare con lavande la parte interna (per vulvovaginiti, emorroidi, otiti etc.) quindi applicare l’olio, oppure miscelare l’olio e acqua e usarlo come lavanda.

E’ consigliato l’utilizzo di acque termali, salsobromoiodiche , sulfuree o acqua con bicarbonato di sodio.

NOTA BENE
L’olio utilizzato senza il compendio dell’acqua ha scarsa efficacia.

 

INDICAZIONI PER L’USO
Emorroidi esterne ed interne: per l’emorroidi esterne applicare l’olio sulla parte dolorante imbevendo un batuffolo di cotone idrofilo (o garza); per le emorroidi interne utilizzare una siringa sterile (senza ago) ed introdurre un po’ d’olio all’interno.
Punti neri ed acne: lavare bene la parte da curare, quindi inumidirla o con acqua termale, o con acqua di mare o acqua naturale e bicarbonato di sodio e poi applicare l’olio.
Ferite ed escoriazioni: inumidire con acqua ed applicare l’olio tre volte al giorno direttamente sulla ferita o sull’ escoriazioni.
Ulcere, abrasioni, psoriasi, herpes, eczemi, couperose, funghi della pelle: inumidire con acqua la parte da curare ed applicare l’olio più volte al giorno.
Piccole bruciature: raffreddare prima la parte colpita con un po’ di ghiaccio ed applicare l’olio con un batuffolo di cotone idrofilo.
Vesciche e pustole: inumidire con acqua ed applicare l’olio più volte al giorno.
Ulcere del cavo orale, infiammazioni gengivali: applicare l’olio più volte al giorno.
Lavaggi vaginali, vulvovaginiti: inumidire con acqua la parte “malata” inserire qualche goccia di olio più volte al giorno; già dopo le prime applicazioni scompaiono i sintomi dolorosi ed il prurito.
Ulcere varicose associate e non a diabete mellito: inumidire con acqua la parte da curare ed applicare l’olio.

ULTERIORI SUGGERIMENTI
L’olio dovrebbe essere usato soltanto come lenitivo nei disturbi temporanei. Se il problema persiste si consiglia di consultare il medico.

CERTIFICAZIONI DI QUALITA’
Ogni lotto di prodotto riportato sulla etichetta è correlato ad una precisa analisi chimica con l’indicazione dei materiali utilizzati per il confezionamento, per i quali è stata testata la compatibilità chimica.

IMPORTANTE
Conservare in luogo fresco o in frigorifero. Scadenza 12 mesi.
Queste schede composte non hanno funzione prescrittivi o diagnostica ma solo una guida informativa riservata alle persone qualificate nei settori della Medicina, dell’Alimentazione e della Farmacia (Art. 6, comma 2, DL. 27/01/1992, n. 111).
Prodotto da Associazione Nazionale Anno Zero di Lesignano De’ Bagni (PR).